Sguardo su gente, storie, cronaca di Cleulis… e dintorni.

17 marzo. Lancio das cidulas. Come ormai di consueto, in occasione di San Giuseppe, si è svolto il tradizionale lancio das cidulinas. A causa di condizioni meteorologiche non proprio favorevoli, abbiamo tenuto tutti fino all’ultimo sulle spine, indecisi se rimandare la serata al weekend successivo o meno: alla fine però las cidulas sono state tirate ugualmente, in un’atmosfera atipica, ma molto suggestiva, siccome la pioggia a tratti si era mischiata a leggerissimi fiocchi di neve. Quest’anno, oltre alle rime preparate per le coppie del paese, ben auguranti per il futuro dei giovani innamorati, ne sono state fatte due speciali: una per il “nostro” Don Alberto, presente in “Cuel das cidulas” nonostante il tempo, per ringraziarlo del lavoro che ha fatto qui con noi e per augurargli fortuna e buon lavoro nelle sue nuove comunità; una invece è stata dedicata al nostro direttore Oscar Puntel, auspicando un suo veloce ritorno tra noi.

24 marzo. Assemblea annuale dei Giovins Cjanterins. Sabato 24 marzo, presso l’Albergo al Cacciatore, è stata convocata l’assemblea annuale dell’associazione Giovins Cjanterins, per fare un po’ il punto sulle attività da loro svolte nell’anno appena concluso e per l’elezione del nuovo consiglio direttivo per il biennio 2018-2020. Dopo la lettura della relazione morale del presidente e del bilancio 2017, approvati all’unanimità, sono state lette le attività in programma per il 2018, concentrate soprattutto nel periodo estivo e nel mese di dicembre. Prima di concludere l’assemblea, sono stati eletti i 12 nuovi membri del consiglio direttivo, che risulta così composto: presidente Gloria Puntel; vice presidente Lucia Puntel; tesoriere Stefania Primus; segretario Manuela Puntel; consiglieri Angela Primus, Fabiola Puntel, Federico Bellina, Martin Maieron, Michele Morassi; revisori dei conti: Jessica Puntel, Rosalia Maieron e Tullio Maieron. Al nuovo consiglio direttivo i nostri migliori auguri di buon lavoro e un applauso ai tre giovani ragazzi che hanno accettato con entusiasmo questa nuova esperienza.

25 aprile. Rogazioni di San Marco. Anche quest’anno si sono svolte le rogazioni di san Marco, il 25 aprile. Ad accompagnarci in questo percorso speciale di benedizioni e preghiere c’era l’insostituibile Don Alberto. Con un tempo decisamente migliore dell’anno scorso e con un percorso nuovo, la processione è partita dalla Chiesa e, passando prima dalla piazza e poi da Som la Vila è giunta fino in cima al Raut, dove si è svolta la Santa Messa, al termine della quale era stato preparato un piccolo rinfresco. Un ringraziamento particolare va a Casimiro, per aver permesso la celebrazione della Messa nel giardino del suo chalet.

12 maggio. Concorso “Angolo fiorito”. Ecco svelato il “mistero della bicicletta”! I Giovins Cjanterins hanno deciso di partecipare al concorso “Angolo fiorito” indetto dalla Pro Loco di Paluzza, in cui si chiedeva con fantasia e inventiva di allestire delle zone floreali in alcuni punti del paese. Gli angoli che hanno deciso di abbellire sono 5, un po’ in tutte le borgate, anche a seconda della disponibilità data dalle persone a creare questi decori. Il lavatoio, un angolo della piazza, la fontana ta cort di Repil, uno spazio lungo la strada di Aip e infine una vecchia porta e una bicicletta rossa nel bivio che da Placis conduce al Raut, sono stati magistralmente abbelliti da coloratissimi fiori e piante. Un ringraziamento va a Lucia, Simonetta, Jessica e Ursula per aver realizzato, con massimo impegno, le decorazioni.

23 maggio. Riprese per “Geo&Geo”. Tenetevi pronti… presto vedremo Cleulis niente meno che su Rai 3! Il 23 Maggio infatti due operatori della trasmissione televisiva “Geo&Geo” hanno realizzato un reportage sui cjalsons e sul pastum di Cleulis; servizio che probabilmente verrà trasmesso nel prossimo autunno. Dalla realizzazione dell’impasto, fino al “confezionamento” vero e proprio dei cjalsons, sono stati illustrati tutti i passaggi necessari per la preparazione di questi nostri tipici “ravioli”, grazie alla descrizione impeccabile di due improvvisate bravissime attrici: Ursula e Lucia, che aveva messo a disposizione la propria cucina per le riprese. Senza nessun copione preparato in anticipo ma anzi con un’ottima capacità di improvvisazione, hanno spiegato nel dettaglio tutti i processi realizzativi dei cjalsons, con una descrizione dettagliata degli ingredienti, delle lavorazioni fino alla degustazione finale, molto apprezzata dai due amici operatori. Comparse nel servizio, come “realizzatrici di cjalsons” sono state Caterina, Maria, Carmela e Giovanna, la più anziana delle quattro, ma anche la più entusiasta di aver partecipato a questa nuova ed irripetibile esperienza. Terminate le riprese all’interno, i due operatori hanno poi ripreso delle immagini del paesaggio, immortalando la bellezza delle montagne che ci circondano e della natura incontaminata di cui ancora possiamo godere nelle nostre zone. Prima di lasciare i due amici operatori al loro lavoro, chissà in quale altra bellissima località, sono state fatte le foto di rito e anche Roberto Puntel, che si trovava in vacanza nel nostro Cleulis, ha voluto un ricordo da portare direttamente in Australia.  Un ringraziamento particolare va a Chiara, dell’agriturismo Riu dal Mus di Sutrio, perché è solo grazie a lei se abbiamo potuto vivere questa unica ed emozionante esperienza. Terremo comunque informati tutti i lettori di Gleisiuta Clevolana sulla messa in onda del servizio.

24 maggio 2018. Impresa di Enea. L’appuntato scelto dei Carabinieri Enea Puntel ha salvato la vita a un uomo che stava annegando nel lago Piazze di Bedollo, in provincia di Trento. Enea, figlio di Arrigo e Beppina Puntel, fa parte del nucleo radiomobile della compagnia di Borgo Valsugana. Assieme a un collega è riuscito a portare l’uomo a riva e a rianimarlo con un massaggio cardiaco.

3 giugno. Festa dei Cjalsons a Sutrio. Si rinnova l’appuntamento con la “Festa dei cjalsons” a Sutrio, come ogni prima domenica di giugno. Anche quest’anno siamo stati ben contenti di poter far apprezzare i nostri cjalsons a numerose persone, che poco conoscono questo nostro piatto tipico, ma proprio per questo curiose di provare questa specialità carnica. L’afflusso di gente quest’anno è stato buono e la manifestazione è riuscita benissimo, come d’altronde accade sempre da un paio d’anni. Dopo questa anteprima di degustazione dei nostri ottimi cjalsons, diamo a tutti voi appuntamento il 3-4-5 agosto 2018, in occasione della sagra paesana, aì di Pakai, dove potrete nuovamente apprezzarli.

20 giugno. Una gran festa per Berto. Grande festa alla casa di riposo Brunetti di Paluzza! Mercoledì 20 giugno infatti la Federazione Pensionati Cisl “Alto Friuli” ha organizzato una grande festa per i 100 anni di Umberto Puntel, da poco ospite della struttura. È stata questa un’ulteriore ottima occasione per festeggiare questo importante traguardo raggiunto dal nostro compaesano lo scorso dicembre. Anche noi di Gleisiuta Clevolana cogliamo l’occasione per rivolgere a Berto, ancora una volta, i nostri migliori auguri.

14 luglio. Licia verso Miss Mondo. Licia Bellina, 17 anni, figlia del Giovanni, nipote del mitico Carletto e della Luigina, ha vinto una delle selezioni regionali di Miss Mondo. 17 anni, studentessa con la passione per la moda e il pianoforte, vive con la famiglia a Cercivento, paese di origine della madre. Ora per lei si aprono le porte di accesso alle selezioni finali, in cui verranno scelte le rappresentanti dell’Italia al prestigioso concorso di bellezza.

a cura di Manuela Puntel

 

Annunci

I commenti sono chiusi.