Ricuart dal Trio Pakai

Al teatro nuovo Giovanni Da Udine, venerdì 22 dicembre si è tenuta una serata culturale dedicata al Trio Pakai, organizzata dalla Provincia di Udine, per rendere omaggio a questo mitico trio carnico che, grazie alla sua musica “Made in Cleulis”, negli anni Settanta e Ottanta, ha fatto conoscere il nostro territorio non solo in Italia, ma anche in tutta l’Europa, Canada, Stati Uniti, Australia fino al Sud Africa. La serata intitolata “Tal ricuart di Pakai” è stata presentata da Claudio Moretti e si è aperta con un trio di musicisti che ha riproposto alcuni brani di Pakai in chiave più moderna, dando così il via musicale allo spettacolo. La parte centrale della serata, e sicuramente quella più emozionante, è stata dedicata interamente all’attuale Trio, e ha visto esibirsi i due storici componenti del gruppo Paolo Morocutti e Stefano Paletti assieme a Ennio Del Fabbro e Gianluca Del Bianco. Introdotti dal musicologo Alessio Screm, che ha presentato la storia del trio con immagini e video inediti dell’epoca, con “L’ago di Ludario” e Fantasia Slovena hanno fatto un salto indietro nel tempo, e con il pensiero agli altri compagni di viaggio Amato Matiz e Genesio Puntel, hanno offerto al numeroso pubblico presente un assaggio dell’allegria e dell’energia che caratterizzava le loro seguitissime esibizioni. Al termine di questa momento è salito sul palco il presidente della Provincia Pietro Fontanini che ha omaggiato gli attuali componenti con una targa di riconoscimento, che ha consegnato anche a quanti sono impegnati nel portare avanti il ricordo di questi musicisti storici: I Giovins Cjanterins, la Clape Cultural la Dalbide di Cercivento, Celestino Vezzi, Hans Puntel, Alessio Screm e ovviamente i parenti dei componenti scomparsi. In chiusura due storici brani, “Lignan” e “Aiar di fieste” di Pakai-Morocutti, sono stati brillantemente eseguite dalle artiste del Ensemble “Arte voce”. Gli spazi musicali della serata, sono stati intervallati da momenti di simpatia e risate grazie ai comici friulani Catine Tomasulo e Tiziano Cossettini. E’ stata sicuramente una serata emozionante, che ci ha fatto fare un bel passo indietro nel tempo, quando la musica di Pakai era conosciuta e apprezzata in tutto il mondo; il giusto riconoscimento per dei personaggi che hanno scritto una pagina importante della Carnia e di tutto il Friuli. Un lavoro importante per il ricordo e la valorizzazione della musica del Trio Pakai, lo sta già facendo da un paio di anni, e precisamente dal 2011, l’associazione Giovins Cjanterins di Cleulas, con la collaborazione di Alessio Screm e con una partecipazione in prima linea da parte di Hans Puntel: sono loro infatti che hanno creato il concorso che si svolge ogni due anni.

All’inizio e fino al 2015 il concorso denominato “Concorso internazionale fisarmonicistico Trio Pakai” vedeva l’esibizione di concorrenti di varie età e di varia provenienza (Italia, Austria, Slovenia), che venivano giudicati da una giuria di esperti musicisti e che potevano vincere dei premi in denaro e considerevoli sconti sull’acquisto di strumenti musicali, in particolar modo fisarmoniche. Dal 2017 il concorso ha preso una piega più popolare e folkloristica, con esibizioni libere, volte a celebrare non solo Amato Pakai, ma anche altri due storici musicisti carnici Genesio Puntel e Cecilia Boschetti e il concorso ha cambiato così nome in “Doi dis cun Pakai e amîs”. La manifestazione si è divisa in due parti: il sabato sera, con un originale concerto spettacolo intitolato “Tal ricuart di Pakai”, presso il cinema Daniel di Paluzza, presentato da Celestino Vezzi e Nicola Cossar, con la partecipazione di musicisti, amici e componenti dello storico trio, ripercorrendo con storie e filmati la loro musica; nella giornata di domenica invece si è svolto il concorso vero e proprio presso il Bar Pakai di Cleulis, storico locale dove si ritrovava il Trio originario le domeniche pomeriggio e di cui ha mantenuto il nome.

 Giovins Cjanterins

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: